MANOVRA BIS: CAMBIANO I GOVERNI MA GLI STRUMENTI RIMANGONO GLI STESSI

Roma -

Sembra esserci un filo di continuità politica fra il vecchio e il nuovo governo", commenta Paola Palmieri delle RdB-CUB Pubblico Impiego. "Con l’annuncio di una nuova manovra il Ministro dell’Economia conferma la necessità di tagliare le spese. Ma non è tutto. Con la circolare di qualche giorno fa il Governo Prodi richiama ad una rigida applicazione della Finanziaria decisa dal Governo Berlusconi: nessuna risorsa per i rinnovi contrattuali dei pubblici dipendenti, tagli alla spesa per il salario accessorio, licenziamento dei precari, attacco alle pensioni. Insomma, un ulteriore attacco frontale alla Pubblica Amministrazione e alla sua funzione centrale di erogatrice di servizi ai cittadini".
"Se questo è il buongiorno – conclude Palmieri – la risposta dei lavoratori non si farà attendere e l’autunno, al di là delle previsioni meteorologiche, sarà al calor bianco".

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati