MISSIONE DEL FSM IN TURCHIA: "GOVERNO E PADRONI SONO COLPEVOLI DI QUESTO CRIMINE"

EUROPA, SALUTE E SICUREZZA, NELLE MINIERE IN TURCHIA

Da oggi, Venerdì 16 maggio 2014, una delegazione molto rappresentativa  del WFTU è arrivata ad  Istanbul, Turchia  per  esprimere il proprio sostegno alla classe operaia turca in questi momenti di grande tragedia causata da un crimine dei padroni  e del  Governo nelle miniere  Soma di carbone.

La delegazione della FSM guidata dal  Segretario Generale George Mavrikos accompagnato dal Vice Segretario Generale  Valentin Pacho e Toum Ferhat, unionista e interprete, si è incontrata con la dirigenza del DISK guidata dal suo segretario generale Arzu Çerkezoğlu e ha espresso il cordoglio a nome di tutti i 90 milioni di membri della FSM alla classe operaia turca e la solidarietà alla loro lotta.

"La missione della FSM  che ci porta qui insieme ai nostri fratelli turchi in un momento tragico è una forma di solidarietà morale e attiva verso la classe operaia della Turchia, per il movimento sindacale nella loro lotta contro il privato, la proprietà delle miniere, per la soddisfazione delle loro richieste di misure di sicurezza in tutti i luoghi di lavoro” lo ha dichiarato George Mavrikos di fronte a numerosi giornalisti alla conferenza stampa tenutasi presso il DISK Headoffices e ha aggiunto:" Noi, i sindacati, non ci fermeremo nella contrattazione per salari migliori, faremo qualsiasi cosa in nostro potere per proteggere la sicurezza dei nostri membri e lottare per il loro sostentamento ".

La delegazione FSM rimarrà a Istanbul e proseguirà  gli incontri con le organizzazioni sindacali e gli atti di solidarietà.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati