MINISTRO FUNZIONE PUBBLICA SIA GARANTE DELLA DIFESA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Roma -

"Nel fare gli auguri al nuovo Ministro per la Funzione Pubblica Luigi Niccolais ricordo che tale ministero, seppure senza portafoglio, è vitale per il Paese". Paola Palmieri della Direzione Nazionale RdB CUB pubblico impiego commenta così a caldo la nomina del neo ministro della Funzione Pubblica.
" Da anni la pubblica amministrazione e i suoi dipendenti sembrano divenuti un "inutile orpello", un costo e non una risorsa per il Paese. E’ necessario invertire anche culturalmente questa lettura e impedire il definitivo smantellamento della cosa pubblica. I problemi da affrontare sono moltissimi, il più urgente è certamente quello della assunzione definitiva dei precari della pubblica amministrazione che rischiano, grazie alla finanziaria di Berlusconi, di andare a casa già dalle prossime settimane; poi c’è la questione della revisione dell’ordinamento professionale che è di fatto bloccata dagli innumerevoli interventi della magistratura che stanno rendendo assolutamente inutile la contrattazione e gli accordi rischiando la completa paralisi degli uffici" prosegue Palmieri – " su questo e molto altro incalzeremo il nuovo ministro sin dai prossimi giorni con spirito costruttivo ma anche senza alcuno sconto".

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati