Il G20 di Roma, USB e il falso di Mentana

Roma -

Apprendiamo da fonti di stampa di essere gli organizzatori di un corteo, sabato 30 ottobre in occasione della riunione romana del G20, e che proprio questo “corteo dell’USB” sarebbe a rischio di infiltrazioni e di possibili incidenti di piazza. Sempre dalla stessa fonte, la testata online Open, apprendiamo di essere protagonisti di un intenso rapporto con la Questura di Roma per discutere del suddetto corteo.

Nonostante l’uso di virgolettati, di cui non si cita la fonte, nulla di tutto ciò risponde a verità. L’Unione Sindacale di Base parteciperà sabato pomeriggio alla manifestazione promossa da un larghissimo arco di forze - corteo con partenza da piazzale Ostiense alle 15 e arrivo alla Bocca della Verità - all’interno di uno spezzone costituito da tutti i soggetti sindacali promotori del riuscitissimo sciopero generale dell’11 ottobre , e smentisce dunque di avere in corso contatti con la Questura di Roma in ordine al corteo del 30 ottobre.

Una domanda sorge spontanea: c’è qualcuno interessato a rilanciare l’esistenza di opposti estremismi, proprio alla vigilia di una finanziaria lacrime e sangue? E i virgolettati a chi appartengono? Siamo in attesa che Enrico Mentana, fondatore e direttore di Open, ci aiuti a fare luce su questo sconcertante falso.

Unione Sindacale di Base

26-10-2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati