Il 27 giugno in piazza per la Palestina

Nazionale -

USB invita i propri iscritti a sostenere le mobilitazioni al fianco del popolo palestinese, che si svolgeranno il prossimo sabato 27 giugno in tante piazze italiane.

L’Unione Sindacale di Base ha sempre sostenuto la lotta del popolo palestinese per la sua emancipazione dallo stato di segregazione nella quale è costretto da oltre 70 anni per mano dell’entità sionista israeliana.

Attraverso la Federazione Sindacale Mondiale, di cui USB è parte, molti nostri delegati hanno partecipato direttamente alle lotte e mobilitazioni in Cisgiordania, a Hebron, Ramallah, Nablus e Jenin, toccando con mano la ferocia dell’occupazione israeliana.

Oggi siamo ad un ulteriore punto di svolta, che intende ridurre ancora di più i palestinesi in una condizione di vera e propria schiavitù, al fine di incentivare il loro esodo, per realizzare il folle progetto di una terra libera da arabi e occupata da soli ebrei.

Il governo israeliano si prepara ad annettere in maniera violenta, e del tutto illegale rispetto ai trattati internazionali, ampie parti della Cisgiordania a partire dal prossimo 1° luglio.

Una data che rischia di segnare un passo avanti nello storico processo di oppressione dello stato israeliano contro il popolo palestinese. 

In questi mesi di mobilitazione i palestinesi hanno deciso di condividere in pieno le lotte del popolo statunitense contro il razzismo, assumendo le parole d’ordine “Palestinian Lives Matter” e “I can’t breathe”. Una solidarietà, anche in questo caso, non generica, ma legata direttamente alla medesima condizione di persecuzione razziale – gli afroamericani come i palestinesi – e di continue torture ed omicidi che colpiscono gli abitanti della Palestina storica nella loro vita quotidiana, senza alcun motivo se non la volontà genocida dei governi sionisti.

Popoli oppressi allo stesso modo in latitudini diverse, che all’odio razziale devono aggiungere l’abbandono di fronte alla pandemia da corona virus.

Il 27 giugno ci uniremo alle mobilitazioni che si svolgeranno in tutta Italia, scendendo in piazza per chiedere libertà e giustizia per il popolo palestinese. 

La sua lotta è lotta di tutti i popoli oppressi!

 

Unione Sindacale di Base

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni