Coronavirus, USB al governo: no a riapertura fabbriche, subito un incontro, pronti allo sciopero

Nazionale -

L’Unione Sindacale di Base ha chiesto per iscritto al governo un incontro urgente alla luce della presa di posizione delle associazioni confindustriali del Nord, che reclamano la riapertura di fabbriche e imprese in Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

 

USB è totalmente contraria a tale ipotesi, resa ancor più inquietante dalla disponibilità a valutarla manifestata da alcune forze politiche al governo. I meri calcoli economici, oltretutto sbagliati e miopi, non possono mettere in pericolo la salute di lavoratori e cittadini alle prese con l’emergenza coronavirus.

 

In assenza di un immediato confronto e a fronte di una riapertura delle aziende USB annuncia inziative immediate di protesta e sciopero.

 

Roma, 09 aprile 2020

 

 

p/Confederazione USB

Pierpaolo Leonardi

 

leggi anche: Coronavirus, USB: no all’editto criminale della Confindustria del Nord

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni